Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

INFO: Tel. 0131.942253 Contatto telefonico e WhatsappCel. 338.7625427
registrati subito su vendraminetto gioielli LOGIN
0,00 €
registrati subito su vendraminetto gioielli
recupera la password di vendraminetto gioielli
INFO: Tel. 0131.942253 Contatto telefonico e WhatsappCel. 338.7625427
0,00 €
gioielli vendraminetto logo
eccllenza artigiana
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOSTRE PROMOZIONI E AVERE UNO SCONTO DEL 10% SUL PRIMO ORDINE
Privacy e Termini di Utilizzo
  • Home
  • Cura dei gioielli

Pulire gioielli in oro, argento, pietre preziose e lucidarli

Come pulire i gioielli

Pulire i gioielli in oro o argento o con pietre preziose è il primo passo basilare per mantenere inalterate le qualità del gioiello che hai acquistato. L'acquisto di un gioiello è una scelta di stile, oltre che di gusto. Il piacere di indossare un gioiello cresce nel tempo, perché la sua bellezza è inalterabile e viene arricchita, giorno dopo giorno, dall'inimitabile stile personale. In questa breve guida ti proporrò alcuni metodi efficaci per pulire i gioielli e che potrai effettuare comodamente da casa tua e ti suggerirò i prodotti adatti che puoi trovare in qualsiasi negozio che venda prodotti per la pulizia della casa.
Prenditi quindi qualche minuto per poter capire come pulire l'oro o l'argento e far tornare splendenti i tuoi gioielli. Ogni tipologia di gioiello ha la necessità di essere pulito in maniera specifica. Ti spigherò quindi come pulire gioielli velocemente e  ti illustrerò le metodologie più semplici per togliere il "nero" tipico dell'ossidazione dell'argento o dell'oro.

Come pulire gioielli: una guida pratica e veloce

Per preservare la bellezza e la luminosità di qualsiasi gioiello (che sia un gioiello in oro o argento o in acciaio), ti suggerisco alcune regole molto preziose: puoi custodirlo in maniera separata da altri gioielli. Ad esempio se hai delle collane in oro (come le nostre collane in oro, diamanti e zaffiro) e degli oggetti in argento è opportuno riporli in veline diverse prima di metterli vicini.
Per pulire i gioielli in maniera "casalinga" ed economica puoi prendere un piccolo contenitore e deporvi dentro il gioiello, versare un poco di alcool e con uno spazzolino morbido (può andare bene uno spazzolino da denti) fregare bene sia all'interno che all'esterno del gioiello.
Successivamente con un poco di cotone asciuga il gioiello. Fatto questo prendi un pentolino con un quantitativo d’acqua tale da poter coprire ed immergere il gioiello, versa un poco di detersivo per piatti e portate in ebollizione. Fai raffreddare e sciacqua bene sotto acqua corrente il gioiello che stai pulendo. Con queste accortezze periodiche riuscirai a preservare la luminosità del gioiello. In ogni caso è sempre opportuno, periodicamente, rivolgersi ad un orafo per una pulizia professionale del gioiello, che ritroverà cosi il suo splendore originale.

E' importante sottolineare che questi semplici passaggi utili per pulire gioielli in oro o argento non si applicano in alcun modo alle pietre preziose. Infatti i gioielli con perle, coralli, ambra e smeraldi devono essere puliti in maniera diversa e per pulire gioielli con pietre preziose ti suggerisco di non provare nessun tipo di detersione casalinga ma di rivolgerti unicamente al tuo gioielliere di fiducia.

Se vuoi pulire gioielli in oro, argento e con pietre preziose in maniera più approfondita hai bisogno di alcune informazioni in più che sono felice di darti nei prossimi paragrafi.
Vediamo, quindi, come pulire gioielli in maniera simil-professionale come ad esempio togliere per bene il nero da una collana in argento o il rosso da un bracciale in oro (elementi tipici dell'ossidazione e che nonostante i trattamenti sul lungo periodo vengono fuori)

Come pulire gioielli in oro e lucidare l'oro

Per pulire gioielli in oro bianco o oro giallo e lucidare l'oro bisogna seguire pochi semplici passaggi che potrai effettuare comodamente in casa senza bisogno di rivolgerti a centri specializzati a meno che tu non voglia una pulizia dei gioielli professionale.
Vediamo, anzitutto, cosa serve per poter pulire gioielli in oro:

  • Acqua
  • Un ciotola
  • Detersivo per i piatti delicati
  • Uno spazzolino da denti morbido
  • Un panno morbido preferibilmente in cotone e che non lasci residui

pulire oro con ultrasuoni

Presta molta attenzione al fatto che l'oro è un metallo morbido e molto semplice da piegare e graffiare. Fai, quindi, attenzione ad evitare detergenti aggressivi e setole dure. E' anche necessario ricordarsi di non lasciare i gioielli a bagno per troppo tempo in quanto i detergenti potrebbero risultare troppo aggressivi e rovinare la patina superficiale. Con gioielli a carature maggiore dovrai prestare maggiore attenzione nella pulizia dell'oro per essere sicuro di non rovinarlo.
Una volta che avrai hai capito a cosa devi prestare attenzione prima di iniziare a pulire gioielli in oro, puoi iniziare la pulizia vera e propria in maniera semplice e veloce. Nella maggior parte di casi può bastare una leggera insaponata e avrai già raggiunto un livello di pulizia abbastanza buona per i tuoi gioielli in oro. Entriamo nel dettaglio: riempi la ciotola con acqua calda e poche gocce di detersivo per i piatti delicato e successivamente immergi i gioielli in oro. Mantenili immersi a bagno per circa 15 minuti e, successivamente, potrai strofinare con delicatezza lo sporco con lo spazzolino morbido. Una volta finita la pulizia puoi lucidare il gioiello in oro con un panno morbido. Presta attenzione che il panno non lasci pilucchi e residui altrimenti la lucidatura del gioiello può venire compromessa!
Se questi semplici passaggi non hanno portato a risultati apprezzabili e il tuo oro risulta ancora sporco, ti suggerisco di provare gli ultrasuoni per pulire gioielli.  Servono macchinette che puoi reperire in ferramenta o nei negozi di articoli per la casa e sono adatte ad una pulizia profonda dell'oro. Tuttavia, utilizzare gli ultrasuoni per pulire gioielli potrebbe risultare complicato per un neofita e quindi se non te la senti ti consiglio di rivolgerti ad un gioielliere e di chiedere a lui di procedere alla pulizia dell'oro con ultrasuoni o macchine a vapore.
Il passaggio successivo alla pulizia di un gioiello in oro è la lucidatura. Lucidare l'oro permette al gioiello di tornare a splendere come all'inizio! Tuttavia questo processo non è opportuno venga effettuato in maniera "casalinga" e per questo ti consiglio caldamente di portare a lucidare il tuo oro presso una gioielleria per un risultato ottimale! Il processo di lucidatura dell'oro è particolare: una carta leggermente abrasiva viene strofinata sulla superficie d'oro. In questo modo viene eliminato lo strato superficiale d'oro e quindi il l'oggetto o gioiello peserà leggermente meno e, di ahimè di conseguenza, varrà anche un pò di meno. E' in ogni caso molto poco ciò che viene tolto ma dipende anche dal grado di ossidazione del metallo. Alla fine del lavoro di lucidatura, l'oro lucidato dovrebbe apparire come nuovo e il tuo gioiello in oro riacquisterà l'originaria brillantezza!

Come pulire gioielli in argento e lucidare l'argento

Ciò che rende l'argento cosi bello è da vedere è proprio la sua lucentezza la quale, però, è anche il suo tallone d'Achille in quanto è necessario proteggere e pulire gioielli in argento e l'argento in generale al fine da evitare la reazione chimica dell'ossidazione la quale crea nel metallo macchie e patine opache. Ma cosa causa l'ossidazione dell'argento e come si possono pulire oggetti e gioielli in argento? L'elemento che causa l'ossidazione dell'argento è l'ossigeno: la soluzione migliore è quindi quella di riporre gli oggetti in argento all'interno di teche o vetrine al fine di ridurre il contatto del metallo prezioso con l'ossigeno. In questo modo diminuirai in maniera sostanziale la possibilità di ossidazione dell'argento e i tuoi oggetti rimarranno più a lungo luminosi e lucenti per fare bella figura della tua vetrina!
Vediamo ora tre metodi casalinghi per pulire l'argento.

Sale ed alluminio

pulizia argento con sale e alluminio

Il rimedio più semplice per pulire l'argento è quello dell'accoppiata sale, acqua ed alluminio. Il sale e l'alluminio fungono da magneti che attirano lo sporco rimuovendolo. Prendi quindi una ciotola di vetro resistente al calore e metti della carta argenta per rivestirla totalmente. Aggiungi, quindi, acqua bollente fino a riempirla e sciogli un cucchiaio di sale; mescola energicamente finché il sale non si scioglie. A questo punto prendi i gioielli in argento e mettili a bagno in questa soluzione per qualche minuto. Non superare i 30 minuti di immersione per sicurezza! Grazie alla reazione chimica il solfuro verrà eliminato e potrai finalmente risciacquare con acqua bollente l'argento e proceder a lucidare i gioielli in argento con un panno morbido.



Dentifricio

pulire gioielli con lo spazzolino

Un altro rimedio comune per pulire l'argento e gli oggetti e gioielli in argento è con l'uso del dentifricio e di uno spazzolino a setole morbide. Distribuisci una leggera quantità di dentifricio sull'oggetto in argento e strofina delicatamente con un panno morbido. Nei casi più ostici puoi aiutarti nel pulire l'argento con uno spazzolino a setole morbide per strofinare e grattare via delicatamente lo sporco. Attenzione a non usare spazzolini a setole dure per pulire l'argento in quanto potresti graffiare il gioiello e rovinarlo! Una volta spalmato il dentifricio sull'oggetto di argento e sfregato, sciacqua con acqua calda e asciuga con un altro panno morbido per lucidare l'argento e far riacquistare la normale lucentezza del metallo prezioso. Con questa semplice tecnica e con l'aiuto del dentifricio dovresti aver tolto anche le macchie più resistenti ma per una pulizia ancora più profonda del tuo argento ti potrà essere utile il prossimo paragrafo



Smacchiatore per argenti

smacchiatore chimico per argenti

Se sale ed alluminio e la tecnica del dentifricio non ti hanno aiutato nel pulire l'argento posso consigliarti un ultimo sistema prima di portare i tuoi oggetti dal tuoi gioielliere di fiducia. Esistono, infatti, in commercio numerosi smacchiatori per argento che permettono in poco tempo e con poco sforzo di far tornare splendenti con il minimo sforzo l'argento che non riesci a pulire.
I prodotti specifici per la pulire l'argento si vendono sia nelle gioiellerie sia nei negozi di casalinghi e non dovesti avere problemi a trovarli. Si trovano prevalentemente in due formati: smacchiatori per argento a pasta e smacchiatori per argento in liquido. Tieni presenti che in precedenza ti ho dato suggerimenti per pulire l'argento in maniera naturale o quasi naturale. Ora, invece,  ti sto suggerendo di affidarti a prodotti chimici che possono risultare aggressivi che andrebbero usati solo se gli le altri metodi per pulire l'argento non funzionano. E' essenziale proteggersi e indossare i guanti per proteggere le mani quando utilizzi lo smacchiatore per argento, e non usarlo assolutamente mai con gioielli in argento ma che hanno pietre preziose o perle! Per la pulizia di gioielli con perle e pietre preziose ti dirò a breve come puoi fare.
Lo smacchiatore in pasta è semplice da usare basta metterne un po' sul gioiello e sfregare con un panno morbido. Mi raccomando non fare movimenti circolari per pulire l'argento in quanto tali movimenti possono essere troppo abrasivi. I movimenti lineari lungo tutta la superficie sono quelli migliori che ti assicurano di non rovinare l'argento di cui è fatto il tuo gioiello. Quando hai finito, sciacqua e asciuga con un panno morbido.
Nel caso tu voglia usare smacchiatore per argento liquido ti consiglio di versarne un po' in una ciotola nella quale immergerai i gioielli. Lascia a bagno per il tempo indicato sulla confezione, solitamente non più di un paio di minuti. Togli i gioielli, sciacquali e asciuga con un panno morbido.


Come pulire gioielli con pietre e lucidare pietre preziose

pulire gioielli con le pietre

Pulire gioielli con pietre preziose come ad esempio gioielli con diamanti o gioielli con rubini o gioielli con zaffiri è abbastanza semplice.
I gioielli con pietre preziose sono facili da pulire con acqua saponata. Il sapone deve essere delicato. Mescola acqua e poche gocce di un detergente delicato in una ciotola. Immergi i gioielli e lascia a bagno circa 5 minuti. Togli i gioielli da questa soluzione e usa uno spazzolino morbido per pulire delicatamente le sfaccettature e gli angoli.
Come sempre finiamo con lucidare le pietre preziose: per lucidare questi gioielli basta asciugare con un panno morbido che non lasci pilucchi. A questo punto i gioielli con pietre preziose dovrebbero essere puliti e lucidi come quando li hai acquistati!
Pulire gioielli con perle necessita di un detergente diverso. Le perle sono più delicate ed hanno quindi bisogno per essere pulite di un sapone a pH neutro come quello per bambini il quale è sicuramente più delicato e meno aggressivo rispetto a quello per piatti o ad altri. Assicurati che le perle siano ben ferme e strofina delicatamente non con uno spazzolino ma con un panno morbido che avrai immerso nella soluzione di acqua e sapone neutro delicato.
Per pulire gioielli con pietre morbide come ad esempio opale, lapislazzuli è necessario che la pulizia venga effettuata da un professionista in quanto hanno superfici porose che possono facilmente danneggiarsi con metodi casalinghi. Porta quindi i tuoi gioielli con pietre morbide dal tuoi gioielliere di fiducia in modo da farlo procedere in sicurezza ad una pulizia profonda e duratura. Mi raccomando non farlo tu da solo a casa! Potresti danneggiare in maniera seria ed irrimediabile il gioiello con pietre preziose morbide!

Copyright © 2015 Fabio Vendraminetto - Marchio n°AL2010C000090 - PI 02217770060 - CF VNDFBA77R07L570M - REA AL  236716 - Sitemap - Web Agency - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Vendraminetto gioielli non commercializza Diamanti provenienti da fonti illecite o da attività coinvolte nel finanziamento di conflitti.
La presente dichiarazione viene resa sulla base delle personali conoscenze e/o delle garanzie scritte rilasciate dai nostri fornitori di Diamanti.